44° 24′ 2″ N
11° 15′ 2″ E

Trekking delle Fiumare

Extra

È si un trekking, ma un pó insolito, un caleidoscopio di sensazioni entusiasmanti, da provare. Le Fiumare più grandi e suggestive si trovano in Calabria e Sicilia, altre in Campania, Basilicata, Sardegna e Liguria.

Le Fiumare non sono altro che dei corsi d’acqua di portata minore, presenti soprattutto nell’Italia meridionale.
Ciò che le differenzia dalle forre, dagli orridi o dai kenyon sono l’ampiezza del bacino che può raggiungere anche diverse centinaia di metri e il fatto che tutte arrivano a sfociare in mare. Su entrambi i versanti vi sono i rilievi collinari spesso anche molto alti e ripidi dove oltre alla tipica vegetazione mediterranea vi trovano rifugio anche una miriade di uccelli tra cui il Grifone citando la Sicilia
Bene, a noi piace partire dal mare al mattino presto, quando il sole è ancora nascosto dietro le creste ad est, e risalire il bacino godendo di tutto quello che la natura ci possa offrire. Profumi e colori della flora, la fauna, molto forte è anche la presenza di animali selvatici terrestri, la brezza marina che crea correnti di aria fresca che ti aiutano nella risalita. Per non parlare delle pozze di acqua fredda dove approffiterne per un bagno rigenerante e i piccoli borghi abbandonati da visitare. Alla fine lo spettacolo più bello, se si decide di passare sulla fiumara anche la notte, con un piccolo fuocherello acceso tra i sassi, si può consumare la cena e poi andare a riposare, sdraiati a testa in su a godere dello spettacolo della volta celeste costellata di stelle…